I comuni del Sinis Montiferru e il turismo rurale


Il Progetto Leonardo è un programma d’azione nel campo dell’apprendimento permanente istituito dall’Unione Europea. I comuni del Sinis Montiferru, con Narbolia capofila, nell’ambito del Progetto Leonardo hanno aderito all’Euro Trains Tour, iniziativa che ha consentito a 20 giovani del territorio di usufruire di un borsa di studio di 5 mesi all’estero in Spagna, Gran Bretagna, Germania, Bulgaria, Francia e Cipro. Organizzazione e amministrazione delle aziende turistiche e rurali, management dei servizi per lo sviluppo rurale e turistico, promozione, comunicazione e marketing dei servizi turistici e ambientali, gestione e promozione di centri di educazione ambientale e di protezione animali sono le attività che i giovani apprenderanno a svolgere all’estero per poi attuarle al ritorno in Sardegna in collaborazione con le aziende locali.  Prima della partenza, nel Centro Polifunzionale di Narbolia, si è tenuta una tavola rotonda coordinata dalla dottoressa Claudia Zito, del gruppo di progettazione europea per i comuni di Milis, Narbolia e Tramatza, a cui hanno partecipato come partner dell’iniziativa Davide Orro (Azienda Agricola Fattoria Didattica Famiglia Orro), Riccardo Fontana ( Golf Hotel Is Arenas) e Fausto Faggioli ( E.A.R.T.H. Academy europea per lo sviluppo rurale attraverso lo scambio delle buone prassi, Fattorie Faggioli). Si è discusso con i borsisti di turismo rurale in termini di sostenibilità e competitività. L’abbinamento ospitalità-mercato corto rappresenta un valore aggiunto, va oltre la vendita di un prodotto o di un servizio, è anche storia, tradizione, cultura del mondo agricolo. Il prodotto territorio è per il turista un’esperienza di emozioni, di condivisione dei valori locali; le comunità rurali hanno bisogno di enti territoriali che si occupino di aggregare le competenze e stimolare lo sviluppo di un sistema con un’identità forte in cui ogni singolo cittadino si senta parte attiva e  l’ospitalità sia sentita e vissuta dai singoli, dalle aziende e dalla società nello stesso modo. Sono queste le idee che i giovani del Sinis Montiferru contribuiranno a realizzare una volta tornati dall’esperienza formativa all’estero.

Annunci

2 thoughts on “I comuni del Sinis Montiferru e il turismo rurale

  1. In risposta al post di M.piras, in primis io non parlerei di sfruttamento ma di opportunità che i comuni coinvolti stanno offrendo ai giovani del territorio,per formarsi culturalmente e professionalmente!!Ricordo tra l’altro che il bando Leonardo è un progetto europeo tra i più validi in Europa!!in seconda battuta si sta cercando,tramite gli stessi comuni e alcuni sponsor la possibilità di garantire ai migliori giovani le medesime condizioni avute all’estero.
    in ultima analisi credo che sia giusto applaudire un iniziativa che parte dai piccoli comuni,piuttosto che sminuire iniziative di qusto tipo!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...