La Sardegna abbandonata, un film che verrà girato nel 2013


casa rurale abbandonata s'arena scoada web“ Strade vuote. Stazioni abbandonate. Rottami d’auto. Paesi fantasma. Fabbriche abbandonate. Tutto è fermo, l’uomo non c’è più. Questa è la Sardegna di Sardegna abbandonata: un’isola misteriosa dove dell’uomo non è rimasta più traccia. I ruderi vengono ricoperti dalla vegetazione, attraversata solo da lucertole e serpenti. Ovunque regna il silenzio. Ma qualcuno è rimasto. Pochi superstiti, nascosti nei paesi dell’interno, che noi andremo a incontrare. Siamo nel passato, nel futuro, o forse nel presente?”

Queste parole si leggono nel sito di Sardegna Abbandonata (www.sardegnaabbandonata.it) del giovane oristanese Martino Pinna. Martino ha un progetto, fare un film sui luoghi abbandonati della Sardegna e per questo cerca finanziamenti. Si è rivolto a un sito di crowd funding, dall’inglese crowd, folla e funding, finanziamento. Uno di quei siti che servono a organizzare e trovare finanziamenti per qualsiasi forma di autoproduzione, senza filtri e senza nessuna intermediazione. In altre parole, Martino propone il suo progetto e chiunque fosse interessato può diventare coproduttore: per realizzare il lavoro sono necessari seimila euro, suddivisi in quote da dieci euro ciascuna, chi vuole può comprarne una o più. I soldi non vanno versati subito, si fa la promessa di versarli una volta raggiunta nominalmente l’intera somma. Chi acquista una quota sarà citato come finanziatore nei titoli di coda del film. Chi acquista tre o più quote inoltre riceverà a casa una copia dvd del film.

Martino, come nasce l’idea del sito?

E’ nato per caso, siamo persone cui piace molto andare in giro per la Sardegna e abbiamo conosciuto un’isola che non immaginavamo, allora abbiamo deciso di condividere e divulgare queste scoperte.

Potrebbe essere di interesse turistico?

Il sito non nasce con quello scopo, però indirettamente propone l’immagine di una Sardegna diversa, propone di valorizzare zone che normalmente sono un po’ dimenticate, come ad esempio quelle dell’interno o il Sulcis, ma di per sé il sito non ha questo scopo.

 Invece l’idea del film come ti è venuta?

 Mi hanno consigliato amici videomaker che avevano già esperienza di film finanziati con questo sistema di raccolta fondi. Per la realizzazione del film, che durerà intorno ai 50 minuti – un’ora, mi avvarrò della collaborazione di amici documentaristi appassionati di Sardegna.

Sicuramente le immagini e le descrizioni del sito sono suggestive, vedo che la prenotazione delle quote procede velocemente…

Si, anche se sotto non c’è una strategia, il messaggio si è diffuso molto attraverso i social network, solo successivamente ho fatto un comunicato stampa che è stato ripreso anche da La Repubblica online e da altri siti e l’interesse è aumentato ulteriormente. Molti mi segnalano luoghi abbandonati da visitare, anche se a volte non si tratta di luoghi del tutto abbandonati. Spesso hanno un’altra vita, magari come ovili o ricoveri per senzatetto. Io vado, faccio le foto e me li studio per farne una descrizione nel sito. Per quanto riguarda il film, invece, non sarà un documentario tradizionale ma una via di mezzo fra un film di finzione e un documentario classico.

Quando girerete il film e in che luoghi?

Sarà girato a marzo 2013 in diversi luoghi della Sardegna, quelli indicati nel sito di Sardegna Abbandonata ma anche altri.

In bocca al lupo allora e buona esplorazione.

Articolo scritto per il settimanale L’Arborense

Annunci

2 thoughts on “La Sardegna abbandonata, un film che verrà girato nel 2013

  1. Pingback: “Adiosu”, il corto di Martino Pinna: uno sguardo fuori dal tempo. O quasi. | giulio gaviano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...