Ananti De Sa Ziminera 2013, il festival letterario diffuso torna a Bauladu, Nurachi e Tramatza


ziminera 2013 gifE’ stato presentato il programma dell’edizione 2013 di Ananti de sa ziminera, il festival letterario diffuso che avrà luogo nei paesi di Bauladu, Nurachi e Tramatza dal 22 febbraio al 2 marzo. Tra il Montiferru e il Sinis, due fine settimana di incontri con autori, laboratori di fumetto e aperitivi  a kilometro zero. Dalle case ai bar, dalle biblioteche alle cantine, sempre secondo uno spirito di coinvolgimento di tutta la società negli eventi culturali, in linea con la tradizione dei contus de forredda, i racconti che tramandavano la cultura popolare davanti a un focolare.

Ananti de sa Ziminera, si propone di rievocare quel tempo del racconto e quel momento di aggregazione sociale, facendo sedere davanti ad un camino scrittori, poeti, cantautori, esperti di letteratura, linguisti, politici, uomini e donne impegnati nel sociale e persone comuni, al fine di presentare libri di recente pubblicazione, confrontarsi riguardo argomenti di attualità e riflettere sulle tematiche del territorio e della società contemporanea.

La manifestazione si aprirà a Bauladu venerdì 22 febbraio alle ore 18 al centro servizi San Lorenzo con l’incontro dal tema “L’accesso alla cultura nell’era digitale. Da Michelangelo Pira ad Aaron Swartz”: un parallelo tra l’intellettuale sardo che 40 anni fa profetizzò la rete web con “Il Villaggio Elettronico”, scritto nel 1970 come singolo capitolo di un romanzo incompiuto che si sarebbe dovuto intitolare “Scuola e rivoluzione” ed il giovane attivista americano – morto suicida lo scorso gennaio – ideatore del progetto Open Library, che rivoluzionò il pensiero comune circa l’accesso ai contenuti culturali in rete. Ad animare l’incontro il sociologo e scrittore Nicolò Migheli, lo storico Omar Onnis e Alessio Pia, giovane imprenditore sardo nel settore dell’editoria digitale. Sempre venerdì 22, alle ore 21, uno degli appuntamenti più attesi del festival: l’omaggio a Pier Paolo Pasolini con lo spettacolo “Pasolini. L’incontro” dei Tre Allegri Ragazzi Morti all’interno dello spazio biblioteche aperte. La band di Pordenone porterà in scena una performance di disegno e proiezioni accompagnata da musiche d’atmosfera. Ad aprire la rappresentazione il reading musicale “Sporco come l’amore” di Stefano Aranginu per la sezione scritture giovani.

Ecco il programma degli eventi:

venerdì 22 febbraio 2013 | Bauladu (OR)

ore 18:00 | centro servizi San Lorenzo | incontro con autore(i): “L’accesso alla cultura nell’era digitale. Da Michelangelo Pira ad Aaron Swartz” con Nicolò Migheli, Omar Onnis e Alessio Pia

ore 21:00 | centro sociale comunale | scritture giovani: “Sporco come l’amore” di Stefano Aranginu, reading con Stefano Aranginu e Enrico Pireddu

ore 21:15 | centro sociale comunale | biblioteche aperte: “Pasolini. L’incontro” –Omaggio a Pier Paolo Pasolini a cura dei Tre Allegri Ragazzi Morti

 sabato 23 febbraio 2013 | Bauladu (OR)

ore 10:00 | biblioteca comunale | laboratorio di fumetti a cura di Manuelle Mureddu

ore 18:00 | centro servizi San Lorenzo | incontro con autore(i): “Dove finisce Roma” di Paola Soriga , incontro con l’autrice

ore 21:00 | biblioteca comunale | biblioteche aperte: “Approdi e Abissi” reading con Giacomo Casti e Arrogalla

ore 22:30 | central bar | dopofestival d’autore: Diablo (Sikitikis) in concerto

venerdì 1 marzo 2013 | Nurachi (OR)

ore 16:00 | biblioteca comunale | laboratorio di fumetti a cura di Manuelle Mureddu

ore 18:00 | lavatoio comunale | incontro con autore(i)  “Cari Sindaci, parliamo di biblioteche”, Pasquale Mascia incontra Antonella Agnoli

ore 21:00 | biblioteca comunale | scritture giovani “Nero poetico” di Giovanni Battista Calvisi

ore 21:15 | biblioteca comunale | biblioteche aperte “Dettagli di un sorriso” di Gianni Zanata, reading con Gianni Zanata, Gaetano Marino e Mario Massa

ore 22:30 | Tiacos bar | dopofestival d’autore, Lilies on Mars in concerto

 sabato 2 marzo 2013 | Tramatza (OR)

ore 10:00 | biblioteca comunale | laboratorio di fumetti

a cura di Manuelle Mureddu

ore 18:00 | casa Enna | incontro con autore(i): “La Padania non esiste. Zemanlandia sì” con Vittorio Sanna e Giuseppe Sansonna. E’ stato invitato a partecipare Zdeněk Zeman (in attesa di conferma)

ore 21:00 | biblioteca comunale | biblioteche aperte “Fabrizio, 1981” – Omaggio a Fabrizio De Andrè , con Giacomo Casti e Matteo Sau

22:30 | cantina Famiglia Orro | dopofestival d’autore:  Brunori Sas in concerto

Articolo scritto per il settimanale L’Arborense

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...