Abbracciare la vita


di Annalisa Concu

Tutto comincia da un sogno, da qualcosa che immaginiamo con forza, da un desiderio di emozione totale che ci spinge a esprimere le nostre vibrazioni profonde. Cerchiamo il modo di trasmetterle con il nostro personalissimo linguaggio, con ciò che siamo.

Quel linguaggio è come un abbraccio: universale. Non importa se hai le braccia o non le hai, se sei immobilizzato a terra o guardi il mondo dalle profondità più inesplorate del cielo. Un abbraccio è un abbraccio e nient’altro

Simona Atzori, ballerina, pittrice e scrittrice senza le braccia, nata a Milano da genitori sardi nel 1974, abbraccia la vita con la sua arte. Inizia a dipingere all’età di quattro anni e a nove entra a far parte dell’Associazione dei Pittori che Dipingono con  la Bocca e con il Piede (V.D.M.F.K.). Nel 2001 si laurea in Visual Arts alla University of Western Ontario, Canada e da allora partecipa a mostre collettive e personali in tutto il mondo. La pittura e la danza sono le sue più grandi passioni. Ha ballato con le più grandi étoiles della danza, è stata ambasciatrice per la danza nel Grande Giubileo del 2000. Nel 2006 è stata protagonista della cerimonia di apertura delle Paralimpiadi di Torino.

Danzando, il suo corpo si fonde in armonia con quello dei ballerini che la accompagnano e le loro braccia diventano le sue; allo stesso modo il pennello articola le sue emozioni, i battiti del suo cuore misurano i tratti, i colori diventano forme, arte. Queste emozioni sono contenute anche nel libro Cosa ti manca per essere felice? in cui Simona racconta la storia della sua vita, non solo quella sul palcoscenico ma anche il backstage.

Cosa ti manca per essere felice? è anche il titolo dell’incontro-spettacolo che Simona ha realizzato al Teatro Garau in collaborazione con l’Arcidiocesi di Oristano e l’Azione Cattolica Italiana e con il patrocinio del Comune di Oristano, accompagnata dalle ballerine Maria Cristina Paolini e Beatrice Mazzola.
IMG_2824

Qualunque sia il nostro modo di abbracciare, un abbraccio racchiude in sé tutto ciò che abbiamo da comunicare, indipendentemente da quello che gli altri vogliono vedere.

Bisogna rischiare. Se ci si tiene sempre sul bordo e non ci si sporge a guardare giù, la nostra visuale sarà limitata: molto di quello che c’è lì sotto non sarà alla nostra portata. E, forse, lì sotto c’è proprio quello che fa per noi

Bisogna rischiare. Se ci si tiene sempre sul bordo e non ci si sporge a guardare giù, la nostra visuale sarà limitata: molto di quello che c’è lì sotto non sarà alla nostra portata.
E, forse, lì sotto c’è proprio quello che fa per noi

atzori quadro

Le sue opere pittoriche  trasmettono i brividi che la danza e la vita le procurano: braccia e mani e alberi che armoniosi abbracciano la vita.

“L’atteggiamento mentale è fondamentale: è lo sforzo che si mette per cercare di raggiungere l’obiettivo, è il viaggio il valore, non il traguardo”

inchinosaluto 1saluto 2saluto 3

Parole incoraggianti e preziose che danno la giusta dimensione alle cose importanti che spesso perdiamo di vista. Simona è l’esempio di come si possa essere felici affrontando con forza, serenità e fede le difficoltà della vita e accettando, anzi “accogliendo” la diversità come unicità, senza fermarsi all’apparenza, a ciò che non c’è. Mi viene in mente una famosa frase de Il Piccolo principe di Antoine de Saint-Exupéry: “L’essenziale è invisibile agli occhi”. Ma non lo è al cuore. Dobbiamo riuscire a vedere oltre e abbracciare la vita con uno slancio generoso e istintivo.

Noi, sconosciuti ed estranei spesso anche a noi stessi, ci siamo sentiti stretti in un abbraccio universale che Simona è riuscita a farci sentire forte.

Articolo di Annalisa Concu per il settimanale L’Arborense, adattamento per il web di Giulio Gaviano

Annunci

3 thoughts on “Abbracciare la vita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...