Bauladu, torna il ‘Du Festival il 12 e 13 luglio


LNRipley_4

Venerdì 12 e sabato 13 luglio Bauladu sarà nuovamente teatro del ‘Du Festival, la manifestazione musicale che da cinque anni ospita artisti sardi e italiani, alcuni dei quali in esclusiva regionale, come stavolta i Marlene Kuntz, Sick Tamburo e LNRipley, richiamando migliaia di persone.  “Dall’esperienza fatta finora vediamo che la cultura a Bauladu sta funzionando come collante della comunità” dice il sindaco Davide Corriga “L’evento ‘Du Festival riesce a mettere insieme 90 giovani e meno giovani nello staff organizzativo della manifestazione e questo, per un paese di 700 abitanti, è sicuramente un ottimo risultato. Dunque, aldilà del numero di biglietti staccati, aldilà del bilancio economico, è importante il cosiddetto bilancio cognitivo che noi tocchiamo con mano di anno in anno. Ovvero c’è uno zoccolo duro di giovani del paese che continua a crescere anche professionalmente nell’organizzazione di questo evento, raggiungendo un importante risultato nel rapporto fra il tempo e il lavoro dedicati all’organizzazione e le competenze che i giovani riescono ad acquisire. Il ‘Du Festival è una delle manifestazioni distribuite nell’arco dell’anno. D’inverno organizziamo il festival letterario Ananti de sa Ziminera, poiché riteniamo che la cultura renda il paese maggiormente innovativo. E’ un modo per conoscere sé stessi e per reinventarsi guardando a possibilità di sviluppo che molto spesso vengono sottovalutate”. Un altro aspetto importante è l’integrazione della manifestazione con le infrastrutture del territorio. Con la collaborazione delle Ferrovie dello Stato, la stazione di Bauladu, chiusa ormai da quindici anni, riaprirà nei giorni del festival. Il paese offre quaranta posti letto, ma per l’occasione, grazie alla collaborazione della Consulta Giovanile ci sarà un’area con corrente elettrica e servizi adibita a campeggio. Con la collaborazione dell’Ente Foreste saranno piantati cento alberi di leccio e sughera per compensare le emissioni di anidride carbonica associate ai consumi del festival. Novità di quest’anno la nascita del progetto ‘Du Factory, un incubatore per la creatività giovanile che si struttura in tre principali settori: uno di formazione, che prevede l’organizzazione di workshop e l’attivazione di percorsi di acquisizione di competenze sul tema delle professioni legate al mondo della cultura e dello spettacolo, nonché la locazione di spazi attrezzati per la progettazione culturale condivisa (coworking); uno di erogazione di servizi connessi all’industria musicale (attività di booking, ufficio stampa, direzioni tecniche e artistiche); un altro finalizzato alla gestione di spazi (auditorium comunale) per l’ideazione, la produzione e la realizzazione di eventi culturali.

Questi i protagonisti: Marlene Kuntz, Salmo, Sick Tamburo, Lnripley, Plasma Expander, Raw Rave Groove, Arpxp & Maurs, Blueroom Collective, Beeside, Grandmother Safari, Sugubambu.Sick Tamburo (2)

****

• venerdì 12 luglio
18:30 > extra stage: centro storico del paese – via Antonio Gramsci
BEESIDE unplugged show
GRANDMOTHER SAFARI

21:30 > main stage: anfiteatro comunale – via San Lorenzo
RAW RAVE GROOVE
SICK TAMBURO
MARLENE KUNTZ

00:30 > after stage: parco San Lorenzo – via San Lorenzo
BLUEROOM dj set

• sabato 13 luglio
18:30 > extra stage: centro storico del paese – via Antonio Gramsci
SUGUBAMBU street show

21:30 > main stage: anfiteatro comunale – via San Lorenzo
PLASMA EXPANDER
LNRIPLEY
SALMO

00:30 > after stage: parco San Lorenzo – via San Lorenzo
ARPXP + MAURS dj setSalmo (2)

• Biglietti e abbonamenti

I biglietti per ciascuna serata si possono acquistare al prezzo di 12,00 euro online su www.vivaticket.it e sul circuito BoxOffice (tel. 070657428) sul territorio regionale nelle prevendite di Cagliari, Carbonia, Alghero, Macomer, Olbia, Oristano, Sassari, Nuoro, Tortolì e Villacidro. Sullo stesso circuito sarà possibile acquistare anche gli abbonamenti: il prezzo dell’abbonamento per le due serate è di 16,00 euro. La disponibilità dei biglietti è limitata.

• Informazioni e aggiornamenti

web: dufestival.com
email: info@dufestival.com
info line: (+39) 329 88 11 116
facebook: Du-Bauladu-Music-Festival
bauladu programmaSick Tamburo (3)Marlene Kuntz (foto di Alessandro d'Urso)Sugubambu

Articolo scritto per il settimanale L’Arborense

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...