Si ses atzudu, ajò. Il videogioco in sardo

Se i videogiochi sono “pronti al debutto nella didattica scolastica italiana “ e “funzionali per le nuove strategie di apprendimento” [Maria Stella Gelmini al Corriere della Sera del 21 ottobre 2011 NdR] tanto più lo dovrebbero essere nell’ambito della didattica della lingua sarda in cui gli strumenti scarseggiano Continua a leggere

Annunci